Tipi di massaggi

IL MASSAGGIO ANTISTRESS

Agendo sul sistema nervoso, contrasta le tensioni psicofisiche dovute ai ritmi innaturali cui ci costringe oggi la vita quotidiana.  Lo stress pare  infatti un problema moderno:  il primo ad indagarlo fu il medico austriaco Hans Selye, nel 1956.  Ma prima ancora che in medicina, il termine viene usato in fisica e in scienze delle costruzioni, in riferimento a materiali sottoposti a sollecitazioni come trazioni e pressioni, fino ad un punto di rottura;  analogamente, anche l’organismo in generale ed il sistema nervoso in particolare sono sottoposti a sollecitazioni continue, spesso eccessive, che ne minacciano anche seriamente il benessere.  Qui interviene il massaggio antistress, particolarmente indicato in caso di tachicardia, emicrania, insonnia, bruxismo (stimolo inconscio a digrignare i denti nel sonno) e crampi notturni, dispepsia (disturbi digestivi) e stipsi, psoriasi, dolori muscolari.

IL MASSAGGIO ANZIANI E DISABILI

Studiato appositamente a beneficio di persone dai movimenti fortemente limitati, magari costrette a letto o su sedia a rotelle, il massaggio anziani e disabili é volto al mantenimento e/o al potenziamento di mobilità e di funzioni peristaltiche e circolatorie.

Può essere comodamente eseguito anche presso il Vostro domicilio, nel pieno rispetto dei Vostri ritmi di vita.

IL MASSAGGIO CONNETTIVALE

Ideato dalla fisioterapista tedesca Elizabeth Dicke negli anni Trenta del secolo scorso, agisce in profondità sul tessuto da cui prende il nome e che costituisce sangue, linfa e tessuto adiposo, con evidenti funzioni di collegamento, sostegno, nutrimento;  da qui, la spiccata azione plastica e drenante di questo massaggio, particolarmente efficace sulla cellulite.  Il tessuto connettivo costituisce anche la fascia che riveste i muscoli, ancorandoli alle ossa, ai tendini ed ai legamenti:  la sua manipolazione opera quindi efficacemente anche su contratture, dolori muscolari, periartrite.

IL MASSAGGIO DECONTRATTURANTE

Si focalizza su tensioni muscolari e contratture, vale a dire su tensioni esasperate del muscolo che, per la stretta connessione tra apparato muscolare e sistema nervoso, ci provocano dolore.  Il dolore porta inevitabilmente ad accentuare cattive abitudini posturali e scorrettezze nel movimento, in primis nella deambulazione, che spiccano tra le cause della contrattura medesima, nell’ambito di un circolo vizioso che il massaggio decontratturante mira a spezzare.

IL LINFODRENAGGIO

Il linfometraggio, che sono abilitata ad eseguire secondo il metodo Vodder, stimola la circolazione emolinfatica.  Poiché aumenta il metabolismo, lavora con efficacia sull’ipotiroidismo.  Grazie alla stimolazione delle endorfine attenua il dolore, favorendo il recupero post-operatorio.  Per la manualità piacevolmente lenta e ritmata, mi sento di sottolinearne le proprietà antistress.  Profondamente drenante, é indubbiamente indicato in tutti i casi di stasi emolinfatica localizzata, causa principe di cellulite e responsabile di fastidiosi gonfiori e pesantezza agli arti inferiori;  pertanto, come molte colleghe, lo pratico con successo anche su donne in stato di gravidanza.  É invece controindicato durante il ciclo mestruale ed in caso di pressione molto bassa

IL MASSAGGIO MINSOM

M non solo in quanto Massaggio, ma in quanto Massaggio come Mezzo di comunicazione.

IN come Interazione tra psiche e corpo, onde favorirne o ripristinarne l’armonia.

SOM in quanto SOMma di manualità differenti, che vanno dallo sfioramento alla mobilizzazione.

 

Questo é il MINSOM, un massaggio interazionale sommatorio nato dalla creatività e dalla lunga esperienza personale della direttrice Luigina Mezzalira e delle altre docenti ed ex docenti della Scuola Di Estetica Avanzata “Dafla Europe”, a molteplici finalità:  non soltanto la progressiva eliminazione di eventuali inestetismi, ma anche la bonificazione muscolare, la riattivazione delle attività fisiologiche  e dell’ossigenazione tessutale,  l’apporto di mobilità alle giunture;  il tutto nel pieno rilassamento del soggetto, anche mediante l’uso di essenze.

Ben Essere Genova Massaggi
Ben Essere Genova Massaggi

IL MASSAGGIO MEM

(Mani, Emozioni, Musica) ed il BIOJOY sono massaggi olistici che nascono dalla creatività e dalla lunga esperienza di Mafalda Ciriale, direttrice del Centro Studi in Tecniche Olistiche “La Strada Dell’Arcobaleno”.

Da un punto di vista energetico, il massaggio MEM può avvalersi di REIKI per riequilibrare i principali canali energetici dell’organismo, detti Chakra, mentre sul piano fisico favorisce il drenaggio dei liquidi, migliorando sensibilmente ritenzione idrica e cellulite, e su quello emozionale risponde al bisogno di cura insito nei viventi attraverso manualità dolci e avvolgenti, con ottima azione antistress.

Il massaggio BIOJOY attua invece una vera e propria “ginnastica passiva” su cute e muscolatura, tonificandola e bonificandola da eventuali tossine;  si concreta così in una sferzata di energia indispensabile ad affrontare gli impegni del quotidiano.

L'HOT STONE MASSAGE

L’HOT STONE MASSAGE é un massaggio olistico, un gradevolissimo approccio al corpo che, come suggerito dal nome, abbina al massaggio pietre basaltiche piacevolmente calde. Il Basalto é una roccia nera di origine vulcanica, prodotta dalla solidificazione della lava. Se ne ricavano pietre lisce e vellutate, il cui uso, già noto ai Nativi d’America, é stato riscoperto e diffuso dalla massoterapista americana Mary Nelson. I benefici sono molteplici:  il contatto diretto di queste pietre, portate alla temperatura di circa sessanta gradi, con la pelle del soggetto trattato, esplica un effetto antalgico e miorilassante, vale a dire che attenua dolori muscolari e rigidità articolari;  dilata i vasi sanguigni, favorendo l’eliminazione di tossine presenti nella cute;  decongestiona, grazie anche ad apposite manovre, i depositi linfatici, con indubbi benefici sulla ritenzione idrica;  produce un’intensificazione del contatto con l’operatore, generando accoglienza e fiducia;  influenza i principali centri energetici del corpo, i Chakra, apportando immediato rilassamento, senso di benessere generale, di riappropriarsi del proprio corpo e di percepire meglio quanto lo circonda.

Per l’uso del calore, é controindicato in caso di grande fragilità capillare o varici.

IL PINDASWEDA

(Pinda, massa soffice; Sweda, calore) MASSAGE è un massaggio olistico che abbina il massaggio manuale alla pressione e allo sfregamento di fagottini in puro cotone pieni di sostanze benefiche per l’organismo.  Immancabili sono  l’argilla, che, con la propria azione esfogliante, favorisce la penetrazione degli altri elementi, come pure il riso, ottimo nutriente per la pelle, ed i Sali dell’Himalaya, ricchi in minerali funzionali alla detossinazione e al riequilibrio del PH della cute;  a questi possono essere aggiunti tutti gli svariati ingredienti che la natura ci offre sotto forma di spezie, fiori e foglie, che rilasciano le loro benefiche proprietà nell’organismo mediante il contatto diretto con la pelle. I fagottini vengono scaldati ed abbinati all’olio con effetto antalgico e miorilassante, detossinante, decongestionante e drenante, antistress.

Come l’Hot Stone, questo massaggio può essere abbinato a riequilibrio dei Chakra mediante Reiki.

La ricchezza di elementi naturali contenuti nei fagottini lo rende controindicato durante gravidanza ed allattamento.

I MASSAGGI SNELLENTE, RIDUCENTE (ANTICELLULITE) E RASSODANTE

Sono massaggi estetici per eccellenza, in quanto mirano a plasmare le forme ed a questo fine possono essere facilmente organizzati in un vero e proprio percorso di  bellezza tagliato sulla persona.  L’adipe tende a concentrarsi dove maggior tessuto adiposo trova a prescindere:  nella donna, tendenzialmente su basso ventre, glutei e cosce, nell’uomo su fianchi e addome.  Qui insiste il MASSAGGIO SNELLENTE.

Quando il tessuto adiposo comprime i vasi emolinfatici circostanti, causa edemosità e ritenzione idrica, matrici della temuta cellulite, che il MASSAGGIO ANTICELLULITE (RIDUCENTE) mira a circoscrivere, non a curare –  la cura della cellulite é inesistente al pari di quella per il cancro:  qualcuno la conosce, ma si guarda bene dal divulgarla.  Dopo questa mia onesta precisazione, proseguo:  il dimagrimento, per quanto graduale, conduce spesso ad uno svuotamento, ad un eccesso di tessuto:  intervengono efficacemente a questo punto il MASSAGGIO RASSODANTE o il MASSAGGIO BIOJOY, le cui manualità decise stimolano la circolazione sanguigna superficiale, apportando tono ai tessuti, come talvolta prova l’arrossamento della cute durante la mia azione

 

​Controindicazioni al massaggio

Il massaggio viene praticato da millenni:  già noto a cinesi ed indiani, viene citato nell’Odissea (VIII secolo a.  C.) come funzionale al mantenimento della salute dei guerrieri greci.  Attraverso il contatto con la cultura ellenica, il massaggio approda nell’antica Roma, dove, all’interno delle terme, assume anche connotati legati all’estetica e al rilassamento.
Il massaggio è per tutti, ma non in tutti i momenti della vita:  non in caso di tumori, asma cardiaca, febbre o stati infettivi acuti.

MASSAGGI VISO

Quando sentiamo parlare di massaggio, se non addirittura di massaggio total body il nostro pensiero corre tendenzilamente al corpo e li serva, glissando su cio dche di esso per primo vediamo: il viso.

Ben Essere non trascura l’importanza di un viso curato e per questo propone un Mssaggio TONIFICANTE, ad espressa azione distensiva (anti età) un LINFODRENAGGIO metodo Vodder, che allazione suddetta abbina afficacia drenaggio di borse e occhiaie nonché, per il trofismo della cute, azione anti acneica, ed un massaggio MINSS on (massaggio interazionale sommatorio), che mescola piacevolmente alcuni manualità deeffetti analoghi ai precedentemente descritti.

Prenota subito il massaggio che più preferisci